GalleryGroup

Google Ads nel settore industriale

In ambito industriale e B2B si tende spesso a sottovalutare la potenzialità del web marketing. I produttori di manufatti utilizzati per le costruzioni industriali e nella grande impiantistica  non prendono in dovuto conto l’importanza di internet, quale strumento di massima visibilità, convinti che i progettisti e gli utilizzatori abbiano una conoscenza tecnica sufficientemente approfondita sia del prodotto che della panoramica dei produttori su scala internazionale.

 

In un mondo tecnico-commerciale in rapida evoluzione non è esattamente così. Recenti statistiche indicano che in ambito B2B oltre il 60% dei buyer si documenta ulteriormente online prima di procedere con l’acquisto: i progettisti e chi è preposto agli acquisti approfondiscono on-line le questioni tecniche e la ricerca di produttori o fornitori alternativi a quelli già noti anche oltre i confini nazionali. Questo rende molto appetibili le campagne pay per click in ambito tecnico, e Google ADS è lo strumento migliore per farle.

 

Per chi non sa cosa si intende per pay per click, si tratta di una modalità di promozione on-line, ovvero di un annuncio a pagamento che viene reso visibile tra i primi risultati di Google in risposta a una ricerca specifica. L’inserzionista paga solo quando l’annuncio viene cliccato per aprire la pagina ad esso collegata. 

 

Da qualche anno, nelle costruzioni industriali sempre più frequentemente i progettisti specificano prodotti fuori standard e customizzati per cui capita di dover ricercare con l’aiuto del web produttori o semplici fornitori in grado di fornire item con caratteristiche specifiche; si tratta spesso di manufatti in acciaio speciale richiesti con finiture e optional particolari, giusto per fare un esempio ricorrente.

 

La specificità delle ricerche fa si che le campagne pay per click siano ancora più performanti perché si basano proprio su chiavi di ricerca (keywords) molto puntuali e che quindi danno la possibilità di fare incontrare inequivocabilmente la domanda con l’offerta. In altri termini una campagna impostata correttamente consente di promuovere prodotti con caratteristiche tecniche specifiche e di incontrare chi nel mondo è alla ricerca di quella specificità.  Questo aspetto diventa fondamentale per l’acquisizione di nuovi clienti soprattutto in ambito internazionale e costituisce un’importante  opportunità  messa a disposizione da Google. Diversamente, un sito web, per quanto accortamente ottimizzato, non potrebbe mai aspirare a ottenere altrettanta visibilità o poter promuovere puntualmente gli item in portfolio.

 

Una campagna con Google ADS, lo strumento con cui pianificare ed eseguire campagne pay per click e non solo, fa in modo che l’annuncio compaia al primo posto o ai primi posti nelle ricerche su Google agli utenti che hanno utilizzato keywords di ricerca abbinate alla descrizione di quell’item specifico. Google offre anche la possibilità di far apparire l’annuncio in aree geografiche predefinite. Questo fornisce il notevole vantaggio di poter condurre un’efficace promozione in quei luoghi del mondo dove è noto che un certo prodotto venga utilizzato  per determinati progetti di costruzione. 

 

L’utilizzo di Google ADS risulta molto più performante quanto più è specifico l’item che si vuole promuovere, c’è però da precisare che un’eccessiva specificità delle keywords ha l’effetto di rendere nulla la campagna quando è basata sulle sole chiavi di ricerca che risultano generare basso traffico; queste vengono  volutamente ignorate dall’algoritmo di Google. Pertanto ci si deve ben destreggiare nell’impostazione e nel monitoraggio della campagna se si vogliono avere risultati concreti ed è per questo motivo che è opportuno affidarsi a mani esperte che abbiano contestualmente conoscenze di prodotto e mercato e dimestichezza nell’utilizzo del tool di Google.

 


 

Quando in GGallery realizziamo o prendiamo in gestione un sito è nostra abitudine fare un’analisi critica costruttiva dell’esistente, sulla base degli obiettivi e del target che si desidera raggiungere. La strategia della comunicazione online è fondamentale perché le variabili da considerare sono moltissime e non può prescindere da una valutazione che integri l’utilizzo dei canali social.

 

La consulenza dei nostri specialist in dialogo con il cliente è il momento più delicato e importante per valutare ogni elemento e caratteristica del progetto di comunicazione: tecnologie utilizzate, tipologia di CMS, UX e UI, SEO ed eventuale SEM sono alcuni degli strumenti da utilizzare e mixare sapientemente per una ricetta vincente. Per approfondimenti concreti contattare il nostro partner Fedele Capolongo (autore dell’articolo) fedele@ggallery.it e
mattia@ggallery.it (social, SEO e Adv) oppure
martina@gallerygroup.it (CMS, UX e UI).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *